IL PANE CASECCIO DELLA CALABRIA

Il pane casareccio è un fiore all'occhiello della Ca­labria. Preparato con dettagliati accorgimenti, dalla scelta delle materie prime al tipo e qualità di cottura, e con accurata maestria il buon pane casareccio tipico racchiude un'aromatica, gustosa e genuina fragran­za.

 

La sua particolarità è la lunga lievitazione naturale. Tradizione vuole che le massaie calabresi impastas­sero il pane di sera, facendolo lievitare tutta la notte sotto calde coperte di lana. Il mattino dopo, di buon'ora, attendevano alla preparazione, lunga e attenta, del forno prima di procedere alla cottura.


Ancora oggi sono fiorenti le attività artigiane e com­merciali che lo producono secondo l'antico metodo. Il Pane di Cuti, tradizionale, genuino come quello di una volta, si può gustare nella pezzatura da uno e da due chili. Rigorosamente a lievitazione naturale e cotto in forno a legna.

La Pizzata di Nardodipace, pane schiacciato con pe­peroncino; il Biscotto di grano di Reggio Calabria, specie di frisella ma più povera.

 

Il Pane di Cerchiara di Calabria è un prodotto a sé stante già per le dimensioni: il peso va dai due ai tre chili e mezzo, la forma è rotonda con un rigonfiamento laterale (rasella) ottenuto ripiegando la pasta su se stessa. Le forme riposano adagiate su un telo prima di essere sagomate e cotte nel forno - a circa 300 gradi - alimentato con legna di castagno e faggio.

Il Pane jermanu, qualità di segale, le cui pezzature variano da mezzo chilo ad un chilo e mezzo, ha una crosta friabile e croc­cante di colore dorato scuro, la mollica è alveolata in maniera non regolare, il colore bianco sporco.

Il Pane ai semi di finocchio di Serra San Bruno; il Pane di grano duro di Mangone (provincia di Cosenza).

 

Manifestazioni tradizionali

- Sagra del Pane Caldo Locale: nel primo fine settima­na di agosto a San Lorenzo (RC);

- Sagra del Pane: a Bagnara Calabra, il primo sabato di agosto;

- Sagra della Frigia: Montebello Ionico (RC); - Gran Festa del Pane: Altomonte (CS).

 

A Cerro Maggiore (MI), mostra-mercato dei formaggi tipici e d'alpeggio
LA DISPENSA CONTADINA
dal 25 aprile al 1° maggio


Ogni martedì e venerdì alla
Dispensa Contadina è pronta la vostra spesa, con frutta e verdura fresca di stagione.

Questa settimana la “borsa della spesa” comprende:
zucchine, insalata, rucola, prezzemolo, carote, coste bianche, pomodori, mele, fragole.

Spesa piccola per 1-2 persone
€ 15 (contenuto circa kg 5)

Spesa famiglia per 3-4 persone
€ 24 (contenuto circa kg 9)

Per l'ordine:
terregusti.piemonte@libero.it.

24800 RICETTE gratis

Termini da ricercare:

Dove fare la ricerca:

Loading