A PALAZZO ROCCABRUNA DI TRENTO IL “PASSITO E’ PASSIONE”

Da giovedì 14 a domenica 17 aprile presso la sede dell'Enoteca Provinciale del Trentino si celebra la tradizione del Trentino Doc Vino Santo.

 

Si ispira alla secolare tradizione enologica trentina la manifestazione "Passito è passione", tradizionale evento primaverile di Palazzo Roccabruna a Trento dedicato all'uva Nosiola, al Trentino Doc Vino Santo e ai tanti abbinamenti con i grandi prodotti della cucina italiana ed internazionale.

 

Si narra infatti che agli inizi dell'Ottocento i Conti Wolkenstein, signori di Castel Toblino, abbiano ordinato al loro cantiniere di preparare un vino molto particolare per festeggiare il loro ritorno in primavera. Il vino preparato in quell'occasione fu un vino dolce, un eccezionale passito ottenuto da uve Nosiola. Così, secondo la tradizione, sarebbe nato il Vino Santo trentino. Se trascuriamo la leggenda e ci rivolgiamo alle fonti storiche, scopriamo però che le prime notizie sui vini dolci provenienti dalla Valle dei Laghi sono ancora più antiche. Nelle cronache del Concilio si parla infatti di "vini squisitissimi, bianchi, rossi e rosati dei colli di Trento e vini dolci di Santa Massenza" (Michelangelo Mariani).

 

Indipendentemente dalle origini che, come per tutti i prodotti tipici si perdono nelle nebbie del tempo, oggi il Vino Santo è un apprezzato "vino da meditazione", una produzione di nicchia, la cui eccellenza rende onore alla vitienologia trentina. Dalle stesse uve, ma senza appassimento si ricava anche la Trentino Doc Nosiola, che nel 2010 ha fatto registrare un grande successo, con una crescita circa del 30% rispetto alla media del periodo 2002-2009 (fonte: Ufficio agricoltura C.C.I.A.A. di Trento).

Dal 14 al 17 aprile, dalle 17 alle 22 l'Enoteca proporrà degustazioni di Trentino Doc Vino Santo in abbinamento a tre grandi prodotti enogastronomici: il Ciauscolo, salame "spalmabile" tipico delle Marche, il Foie gras e il Roquefort. Tre grandi protagonisti della tavola capaci di esaltare il carattere del passito trentino, così come non mancheranno anche le proposte dolci con pasticceria artigianale trentina, come la Torta de fregoloti e lo Zelten.

 

Quest'anno gli ospiti dell'Enoteca potranno scoprire tutti i segreti che rendono il Vino Santo unico ed irripetibile grazie al laboratorio enogastronomico di giovedì 14 aprile alle ore 18 dal titolo "La Nosiola, il tempo e la passione: il Trentino Doc Vino Santo" (prenotazione al numero 0461/887101).

 

Un piacevole ritorno per gli amici di Palazzo Roccabruna è Paolo Massobrio, giornalista enogastronomico, celebre per le sue partecipazioni televisive e per "Il Golosario", la sua guida alle specialità d'Italia, che venerdì 15 aprile alle 18 presiederà il laboratorio enogastronomico dal titolo: "Vino Santo: un nobile passepartout per salato e dolce. Il Vino Santo abbinato a Ciauscolo, Roquefort e dolci delizie" (prenotazione telefonando al 0461/887101).

 

Massobrio condurrà anche il laboratorio di sabato 16 aprile, sempre alle 18, dal tema "Vino Santo: viaggio nei sapori. Il Vino Santo abbinato a Foie gras, Roquefort e dolci artigianali" ( prenotazione al 0461/887101). In entrambi i laboratori Palazzo Roccabruna proporrà alcune creazioni dolciarie di Reinhard Santifaller, noto pasticcere di Vigo di Fassa.

Sabato 16 e domenica 17 aprile, per il ciclo "A tavola con la cucina trentina", si cimenteranno nella preparazione di due gustosi menù dedicati al Trentino Doc Vino Santo lo chef Stefano Bertoni del ristorante Castel Toblino di Sarche e Vinicio Tenni, chef del Gallo Cedrone a Madonna di Campiglio, rispettivamente sabato dalle 19 alle 22 e domenica dalle 12 alle 15.

Domenica mattina alle ore 11 ritorna l'appuntamento con "Centimetri 0", i concerti di J. Futura Orchestra con musicisti trentini. In programma brani di Bach, Gardel, Berio e Bartok eseguiti da Marmolejo, Bertoldi e dal duo violinistico J. Futura.

 

Ma il viaggio alla scoperta del passito trentino e della Nosiola continua anche dopo l'evento di Palazzo Roccabruna. Dal 2 al 25 aprile la Valle dei Laghi è animata da degustazioni, approfondimenti enogastronomici, escursioni, trekking, momenti artistico-musicali nell'ambito di "DiVinNosiola", la grande festa organizzata da ApT di Trento, Monde Bondone e Valle dei Laghi in collaborazione con il Comitato Valle dei Laghi.

 

Fra le iniziative da segnalare il convegno di sabato 16 aprile alle ore 9 presso il Teatro di Vezzano, nella Valle dei Laghi, dal titolo "Insieme verso una nuova agricoltura. Esperienze, progetti e proposte per una viticoltura e un turismo sostenibili in Valle dei Laghi" che affronterà i temi della sostenibilità, ambientale, del mercato, della biodiversità e del turismo sostenibile in compagnia di Nereo Pederzolli (enogastronomo e giornalista RAI), Roberto Pinton (esperto di mercati biologici) Fabio Giavedoni (Guida vini Slow Wine di Slow Food), Sergio Soavi (responsabile Bio di Coop Italia), Josef Espen (frutticoltore biologico) ed Enzo Mescalchin (Fondazione Mach).

 

Maggiori informazioni sul sito www.apt.trento.it  e su www.divinnosiola.it.

Luciano Pavesio

A Cerro Maggiore (MI), mostra-mercato dei formaggi tipici e d'alpeggio
LA DISPENSA CONTADINA
dal 25 aprile al 1° maggio


Ogni martedì e venerdì alla
Dispensa Contadina è pronta la vostra spesa, con frutta e verdura fresca di stagione.

Questa settimana la “borsa della spesa” comprende:
zucchine, insalata, rucola, prezzemolo, carote, coste bianche, pomodori, mele, fragole.

Spesa piccola per 1-2 persone
€ 15 (contenuto circa kg 5)

Spesa famiglia per 3-4 persone
€ 24 (contenuto circa kg 9)

Per l'ordine:
terregusti.piemonte@libero.it.

24800 RICETTE gratis

Termini da ricercare:

Dove fare la ricerca:

Loading