BOB NOTO, IL FOTOGRAFO DEL GUSTO

Imprenditore nel settore meccanico nell'azienda di famiglia ma anche appassionato di fotografia e grafica, inizia, forse non per caso, a frequentare i ristoranti degli chef che diventeranno i più riconosciuti al mondo. Ha realizzato 7 libri di cucina (quello che ama di più è "Sei, autoritratto della cucina italiana d'avanguardia").

 

E’ Bob Noto, torinese, classe 1956. Ha collaborato con le più importanti testate giornalistiche e pubblicazioni, da Abitare a Gambero Rosso, dalla Stampa a Le Figaro, dal Sole 24 Ore alla Guide Rouge Michelin.

Dicono di lui:

-La bellissima moglie Antonella : “ con lui non ci si annoia mai”

-Il grande chef Ferran Adrià: ” un gourmet geniale”

-Perla, la ex fidanzata: “un uomo di gran classe, la nostra storia è finita perché la sua grande passione... non ero io”.

Bob Noto, come inizia questa storia?

In effetti, c'era una volta la passione. Che mi ha portato a viaggiare alla scoperta del nuovo nella ristorazione alla ricerca del gusto particolare, classico, di ricerca. Purché si trattasse di alta cucina.

Lei si occupa di ristorazione come grafico, giornalista, fotografo. Quale di questi aspetti la rappresenta di più?

II più naturale è la fotografia. Quando riesco a cogliere esattamente nel segno, la grafica mi dà molta soddisfazione. Scrivere non mi piace.

Un aneddoto curioso.

Quando Carlo Petrini alla Fiera del bue grasso di Carrù accettò, per la prima edizione del Salone del gusto, la mia proposta di fare una sezione di cibi immangiabili. Un gioco goliardico che mi procurò servizi televisivi e interviste che mi fecero improvvisamente conoscere nel settore.

Qual è il ristorante dove va più volentieri?

Non ho dubbi…ma non lo voglio rivelare.

Che caratteristiche dovrebbe avere un nuovo ristorante per avere successo?

Altissima qualità della materia prima, costi moderati, cotture semplici e uno chef che, con l’esperienza dell'alta cucina, ritorna alla cottura elementare. Quello che oggi si definisce “bistronomie”.

Come lo chiamerebbe?

El Gozar (il godere).

Ci può parlare del suo ultimo progetto?

E’ già in uscita il libro dal titolo “Pier Bussetti Cook book”, edizioni Cucina & Vini. Alessandra Meldolesi lo ha scritto e io ho fatto le foto.  

Alessandra Rito

A Cerro Maggiore (MI), mostra-mercato dei formaggi tipici e d'alpeggio
LA DISPENSA CONTADINA
dal 25 aprile al 1° maggio


Ogni martedì e venerdì alla
Dispensa Contadina è pronta la vostra spesa, con frutta e verdura fresca di stagione.

Questa settimana la “borsa della spesa” comprende:
zucchine, insalata, rucola, prezzemolo, carote, coste bianche, pomodori, mele, fragole.

Spesa piccola per 1-2 persone
€ 15 (contenuto circa kg 5)

Spesa famiglia per 3-4 persone
€ 24 (contenuto circa kg 9)

Per l'ordine:
terregusti.piemonte@libero.it.

24800 RICETTE gratis

Termini da ricercare:

Dove fare la ricerca:

Loading